Pensiero della sera

Tolgo catene di mollica dai davanzali. Giro la fodera del cuore e faccio fuoriuscire le stelle rubate, restituendole al cielo. Lascio andare la polvere di giorni gelidi. Raccolgo piume di musica. Le appoggio sulla pelle. Lascio che la leggerezza mi stacchi da pareti in frantumi. Tengo gli occhi chiusi. Mi allontano dal tempo, immergendomi nell’infanzia, … Continua a leggere Pensiero della sera

Combattere!

Sono già state dette milioni di parole sul Coronavirus. La gente è confusa. Ha paura. Virologhi esperti da una parte e persone, dall’altra, che danno notizie senza averne la qualifica. Noi operatori sanitari, invece, nel frattempo, saltiamo ferie, riposi , andiamo in altri reparti per far fronte alla varie necessità. Stiamo combattendo in trincea. Sudando … Continua a leggere Combattere!

Abbassare la testa

Che nessuno debba abbassare la testa. Perché umiliato. Perché deriso. Perché picchiato. Perché cerchi, tra le acque gelide del mare, un proprio famigliare. Perché non ha la forza di scrutare il Cielo. Auguro invece che si chini il capo per leggere. Per raccontare, la sera, una favola e portare tra le pareti della stanza, nuove … Continua a leggere Abbassare la testa

Normalità? No, grazie.

Mi son rimaste impresse le parole che mi disse, qualche giorno fa, il mio Don. Doveva celebrare un funerale e non sapendo come prepararsi, chiese ai famigliari qualche notizia, qualche particolarità della defunta. Gli risposero" Era una persona normale. Buona. Tutti l'amavano. Ma..non sapremmo che altro dire...". Ho riflettuto . Non vorrei esser definita normale. … Continua a leggere Normalità? No, grazie.

Le fragilità, trasformate in forza.

Mentre disegni gli ultimi modelli e sistemi il tuo book di moda, non posso che sorridere. Un sorriso che corre fino alla mia anima. Matite ovunque, forbici che tagliano pezzi di tessuti, squadre per raddrizzare gli schemi, musica e tu . Tu immersa nei fogli bianchi che a poco a poco, prendono vivacità, con abiti … Continua a leggere Le fragilità, trasformate in forza.

Per Elfie…

Come mamma. Come cristiana. Come infermiera. Io. Io difendo la vita. Come madre. Lotterei con tutte le mie forze, fino allo sfinimento, fino a farmi sanguinare le mani per non mollare la mia creatura. Tesserei con le lacrime un’armatura di cristallo. Avvolgerei mio figlio. Chiunque si avvicinasse, sentirebbe i frammenti conficcarsi nella pelle. Come credente. … Continua a leggere Per Elfie…

Gentilezza…

La gentilezza, è un segno di grande forza. Riuscire a fissarla, come pregiata ceralacca, tra gli strati del Dna, è solo delle persone più speciali. Essa è ricca di pregiati pigmenti che conferiscono all'anima, il sapore antico di un sigillo nobile. Quando la noto nelle persone, il mio dito indice, la percorre con delicatezza. Vi … Continua a leggere Gentilezza…

Auguri, mia Reby

Son arrivati i quindici anni. In un battito di ali. Da bruco insicuro, col passo incerto, a poco a poco, ti stai trasformando. Le tue ferite si stanno asciugando e lasciano spazio ad un paio di ali, foderate di consapevolezza e di libertà. Talvolta, non riescono bene a schiudersi. Ma il soffio dell'amore di noi, … Continua a leggere Auguri, mia Reby

Non mollo!

Capita che sia il mio compleanno. Diversi giorni fa. A mia mamma viene comunicato, per via telefonica, che l'ago aspirato, effettuato pochi giorni prima, al seno, ( in un Ospedale diverso dal quale io lavoro) è risultato essere un nodulo positivo. Che bisogna togliere immediatamente tutta la mammella. Non c'è tempo da perdere. Lei, viene … Continua a leggere Non mollo!