Respiro gioia

Ieri sera, a Messa, la benedizione dell'acqua e del fuoco. La Chiesa buia. Tu, Dio, mi hai ricordato ancora, quanto siano belle e preziose le cose che hai creato. Sia benedetto il giorno che ci ha fatto incontrare. Un'amicizia bellissima. Di quella che nutre come il pane appena sfornato. Da voler riempire il sacchetto di … Continua a leggere Respiro gioia

Annunci

Cinque secondi

Sala Orl. Ore 8.20. Operiamo Simone, Diciotto anni. È spaventato. Mai affrontato altri interventi chirurgici. Ho svolto io l'accettazione. In quei quindici minuti di colloquio, si è creato un legame di fiducia importante. Lui è consapevole che io non lo mollerò. Starò vicino a lui. L'ho promesso! Entro con la barella in Sala e lo … Continua a leggere Cinque secondi

Proteggimi.

Alzami il risvolto del cappotto, come facevi quand'ero piccolo, per proteggermi dal freddo. Insegnami a rispettare gli altri, anche se non capisco perché la sera urli sempre con la mamma. Spiegami ancora come è bella la vita, anche se Briciola, il mio cagnolino nero è appena andato in Cielo. Non mi ricordo se domani, a … Continua a leggere Proteggimi.

Serenità

Sul mio armadietto, nello spogliatoio, ho posto un biglietto, dove ho scritto una frase trovata sul web: " Se potessimo guardare nel cuore degli altri e capire le sfide che ognuno di noi affronta tutti i giorni, sicuramente ci tratteremmo con più gentilezza, pazienza, tolleranza ed amore". Sono rientrata dopo un periodo di malattia. Ora … Continua a leggere Serenità

Dolore

Ci son sassi, mentre avanziamo, che si sgretolano. Ma alcuni, producono un tonfo così forte, così potente, da lasciare sordo, per un po’ di tempo, il nostro cuore. È successo un paio di giorni fa. Ore 7.30. Sale Operatorie. Son sulla specialità ginecologica. A fianco, quella di chirurgia generale. Chiamiamo i pazienti, in reparto. Oggi … Continua a leggere Dolore

Gesti d’amore

I gesti d'amore, ci sfiorano. Come ali di carta velina che il vento trasforma in origami. Li soffia via. Spesso, nemmeno li sentiamo. Se imparassimo a lasciarli depositare sulla pelle, la loro trasparenza, produrrebbe un profumo speciale. Le narici del cuore si allargherebbero e farebbero posto alla soffice consapevolezza di aver ricevuto amore. Dio, mi … Continua a leggere Gesti d’amore

I no, che salvano

Finalmente, si è reso obbligatorio il dispositivo, da applicare al seggiolino dei bimbi, in auto, che avverte nel caso ci si dimentichi di averli a bordo. I miei ragazzi, a catechismo, tra le varie cose, mi chiedevano come possa un genitore, scordarsi del proprio figlio. Una cosa, contro ogni senso logico. Ho detto loro che … Continua a leggere I no, che salvano

Esser catechista

Stamattina, seppur reperibile( ho il cellulare sempre in tasca), sono andata a Messa. Il Don, dopo l’omelia, ha letto " il mandato dei catechisti". Chiamandoci per nome. Ne sono molto felice e fiera. Mi sento onorata di esser catechista. Emozionata. Mi piace stare coi ragazzi. Purtroppo, ogni anno, sempre meno persone si offrono per questo … Continua a leggere Esser catechista

La felicità altrui

Ho sempre pensato che chi lavora in Sala Operatoria, se dedito al suo lavoro, svolgendolo con passione, e prodigandosi per gli altri, fosse immune da gravi malattie. Una sorta di super eroe, insomma. Certo. Lo so che è impossibile. Ma mi son sempre lasciata accarezzare da questa idea. Noi tentiamo, con tutte le nostre forze, … Continua a leggere La felicità altrui

Tutto può accadere…

Quando iniziai a lavorare in Sala Operatoria, come strumentista, una delle cose che più mi mancò, fu il rapporto con i pazienti. Il ruolo strettamente tecnico, escludeva l'approccio diretto con le persone che salivano sul letto operatorio. Io, girata, verso i miei carrelli preparavo i ferri. Decine e decine di pezzi. Concentrata sul conteggio esatto. … Continua a leggere Tutto può accadere…