Per te, Andrea.

Mancano quarantatré giorni. Poi, finalmente, potrò riabbracciarti. Dopo quasi sei mesi che sei partito, la voglia di averti qui, è come il desiderio della pioggia, in estate. Il cuore ha necessità di reidratarsi. La nostalgia lo ha un poco screpolato. Lo so...lo so. I figli non son nostri. È giusto che facciano le loro scelte. … Continua a leggere Per te, Andrea.

Annunci

Rinascere…

Niente come il suono dell’acqua, ha su di me , un effetto rigenerante e rilassante. Che sia pioggia. Mare. Lago. Torrente. E pensare che quand’ero piccina, poco ci mancò che finissi annegata. Avevo circa tre anni. Io, fortunatamente, ricordo nulla. Ma per anni, nel paese dove successe, le persone anziane che m’incontravano dal panettiere , … Continua a leggere Rinascere…

Una persona con l’anima profumata

Sto mettendo i peluche in lavatrice. Aggiungo anche dell’ ammorbidente, così saranno morbidi e ben profumati. Poi li porterò in Sala Operatoria. Da quando alcune persone del mio paese, hanno saputo del loro impiego, me li regalano. Ah...la divina provvidenza! C’è un contenitore, nel nostro spogliatoio, dove li ripongo, per poi utilizzarli quando operiamo i … Continua a leggere Una persona con l’anima profumata

Nascondino

Ho Milano tatuato sul mio cuore. È un disegno bellissimo. È piccolo, ma il ricordo felice, lo allarga a dismisura. Vi ho trascorso il tempo migliore della mia vita. Ero una piantina che si lasciava accarezzare dalla luce della curiosità , si nutriva delle persone che le passavano accanto. Le radici crescevano tra libri e … Continua a leggere Nascondino

Insegnare il perdono…

Quando mio papà aveva otto anni, sua mamma morì. Era depressa e stanca. Si suicidò. Ultimo di cinque fratelli, trascorse poi la sua adolescenza, solo, col padre. I fratelli, molto più grandi, un poco alla volta se ne andarono perché si sposarono. In casa mai si parlava “ del fatto”. A quei tempi, una cosa … Continua a leggere Insegnare il perdono…

Rispetto

Per tanti anni, mia mamma , ha fatto la donna delle pulizie. A Milano, spesso, mi portava con se. Andava in un paio di case. Una me la ricordo bene, nonostante fossi piuttosto piccola. Due sorelle anziane, contesse, erano le proprietarie di un bellissimo appartamento in centro. Io ero vivace. Coi capelli corti. Mora. Occhi … Continua a leggere Rispetto

“ Ti voglio bene”

Per certe persone, questa semplice ma vitale frase, è così difficile da pronunciare! Queste parole hanno un potere tale, che provocano un benessere immediato. Ne senti l'effetto , quasi inebriante... L'incantesimo si dirama per tutto il corpo. E quando arriva al cuore, s'insinua con delicatezza ed alita brividi di felicità. Io, essendo estroversa, lo dico … Continua a leggere “ Ti voglio bene”

Essere squadra

Una delle imprese più difficili, è fare squadra. Nello sport è basilare per vincere. Nel mio lavoro, di più. Noi, sul podio, dobbiamo far salire i nostri pazienti. Persone sconosciute, che loro malgrado, si son trovate catapultate in una realtà difficile da affrontare. Dobbiamo renderli vincenti contro la "malattia" . Anche portandoli in braccio. È … Continua a leggere Essere squadra

Ringraziare la vita..

Ed allora, ringraziamo la vita. Perché abbiamo una casa, in cui si trovano persone che ci amano. Perché abbiamo denti sani e pane da sgranocchiare. Perché abbiamo una coperta, soffice e profumata . Perché la legna nel camino, scalda . Perché possiamo guardare le stelle. Perché siamo liberi. Di scegliere. Se guardare sempre i passi … Continua a leggere Ringraziare la vita..

Prendere il tempo…

Ci son attimi, in cui riesco a prendere il tempo, e trattenerlo fra le dita. E lo fermo. I momenti di gioia, lo dilatano a tal punto, che diventa talmente pesante, da non essere in grado di sgattaiolare via. È una sensazione unica. Come stendere la pasta fatta da mia mamma, ed insieme a papà … Continua a leggere Prendere il tempo…