Libertà

No. Non vorrei tornare indietro con l'età. E perché poi? Forse, se potessi, scaricherei a terra, questo terribile mal di schiena che ormai mi accompagna da un po' di tempo. Null'altro! Ho raggiunto nuove consapevolezze. Tappe, che mai, mai, avrei nemmeno lontanamente immaginato di poter raggiungere. Ho imparato ad aprire l'ombrello, anche se il vento … Continua a leggere Libertà

Annunci

Amicizia

Vi lascio un video ( spero si veda. È la prima volta che ci provo) sull'amicizia, sulla saggezza, sulle differenze. È stato realizzato da quattro ragazzi. Mi ha fatto sorridere. Mi ha fatto emozionare. Ma soprattutto invita alla riflessione. Allo scambio importante che ci può essere tra bambino e vecchio. L’uno può imparare molto  dall’altro. … Continua a leggere Amicizia

Insegnare il perdono…

Quando mio papà aveva otto anni, sua mamma morì. Era depressa e stanca. Si suicidò. Ultimo di cinque fratelli, trascorse poi la sua adolescenza, solo, col padre. I fratelli, molto più grandi, un poco alla volta se ne andarono perché si sposarono. In casa mai si parlava “ del fatto”. A quei tempi, una cosa … Continua a leggere Insegnare il perdono…

Andrea

È sempre stato il tuo sogno: fare l'animatore in un villaggio. Hai finito il liceo. " Mamma, papà, non voglio più studiare ". E noi" Andrea, fai come vuoi. Ma ricordati che la vita è lunga. Forse, se facessi un triennio, o altro, avresti maggiori possibilità di poter scegliere un lavoro che ti piaccia". Ma … Continua a leggere Andrea

Il principe che tutte desiderano…

Lo confesso. Ero tra le persone che ha dato un'occhiata, beh, sì... forse più d'una, al matrimonio tra Harry e Meghan. Per vedere l'abito di lei. I cappelli (che io adoro. Li mettevo sempre quand'ero invitata a nozze). Per scrutare i loro sguardi. Per assistere allo scambio degli anelli e delle promesse. Perché ancora mi … Continua a leggere Il principe che tutte desiderano…

Provarci sempre…

Sono sulla Sala dell'Orl. Oggi strumento. Mi lavo le mani, le braccia. Con la spazzolina monouso imbevuta di disinfettante. La parte spugnosa accarezza le mani, le setole più rigide, vengono passate invece tra le unghie. Come sempre. Un gesto che ripeto da tanti, tanti anni. Spesso il lavello di acciaio, diventa il silenzioso ascoltatore di … Continua a leggere Provarci sempre…