Non ho paura

Riesco a guardare il “nemico” senza indietreggiare. Ho la possibilità di combatterlo. Non ho molte munizioni. Ne sono consapevole. Ma la mia armatura, tiene ancora bene. Ho le mani completamente disidratate. Le occhiaie. I capelli sono sfibrati per il sudore e i continui shampoo. La schiena è dolorante. Ed allora? Se sono lì, in guerra, … Continua a leggere Non ho paura

Andiamo avanti!

Prosegue la mia battaglia. In un battito di ciglia, dal mio habitat naturale, come la Sala Operatoria, cammino in un luogo ostile, pieno d’insidie. Ogni passo, ogni movimento, potrebbe attaccare del fango alle mie impronte. Il mio reparto si chiama Covid 19. Sono infermiera da quasi trent’anni. Mai. Mai avrei pensato di vivere una simile … Continua a leggere Andiamo avanti!

Abbassare la testa

Che nessuno debba abbassare la testa. Perché umiliato. Perché deriso. Perché picchiato. Perché cerchi, tra le acque gelide del mare, un proprio famigliare. Perché non ha la forza di scrutare il Cielo. Auguro invece che si chini il capo per leggere. Per raccontare, la sera, una favola e portare tra le pareti della stanza, nuove … Continua a leggere Abbassare la testa

A spasso con Dio

Passeggiare con Lui è proprio bello! Lo consiglio vivamente. La Sua compagnia è un dono. Rammenda i buchi dei giorni rotti dalla fatica. Aggiunge una vela per muoversi, mentre siamo fermi, intrappolati dalle nostre preoccupazioni. Olia gli ingranaggi arrugginiti del cuore. Mette fra le nostre mani, carezze da donare. Appoggia sulla nostra bocca, parole di … Continua a leggere A spasso con Dio

I CARE

Ho imparato, col tempo, a prendermi cura di me stessa. Lavoro non facile. Spesso le maniche arrotolate, sono scese. Perché umide di lacrime. Perché secche ed aride di stanchezza. Per mancanza di stoffa, strappata in più punti... I CARE. Finalmente! Nemmeno m'importa di arrotolare il tessuto. Lascio che il vento lo faccia dolcemente volteggiare, assumendo … Continua a leggere I CARE

Trasmettere il proprio sapere

Trasmettere il proprio sapere, in qualunque settore, in modo del tutto gratuito, equivale a soffiare germogli di sole, che se ben areati, possono estendersi con forza e bellezza. Ho sempre amato la pittura. Penso che anche nel liquido amniotico, io, tra capriole e sorrisetti, tracciassi immaginari disegni, col minuscolo ditino, a ritmo del battito cardiaco … Continua a leggere Trasmettere il proprio sapere

Sporcarsi

Mentre cammino, guardo i campi respirare la luce del giorno. Spighe da una parte e granoturco dall'altra. Quest'ultimo apre il mio sorriso divertito e mi riporta indietro nel tempo. Dodici anni. In compagnia di amici. Siamo in bicicletta. Ridiamo raccontandoci gli ultimi giorni di scuola. Leo ha una borraccia. A turno ci dissetiamo. Maila, mia … Continua a leggere Sporcarsi

Magia

Mi piacerebbe tornasse la magia della meraviglia. Attendere la nascita di un bimbo, senza conoscerne il sesso e vedere lo stupore negli occhi dei genitori. Ascoltare canzoni stupende senza continue parolacce. Sentire il rumore del gesso sulla lavagna e gli scolari che rispettosamente si alzano in piedi quando entra l'insegnante. Udire in estate, garrire le … Continua a leggere Magia

Respiro gioia

Ieri sera, a Messa, la benedizione dell'acqua e del fuoco. La Chiesa buia. Tu, Dio, mi hai ricordato ancora, quanto siano belle e preziose le cose che hai creato. Sia benedetto il giorno che ci ha fatto incontrare. Un'amicizia bellissima. Di quella che nutre come il pane appena sfornato. Da voler riempire il sacchetto di … Continua a leggere Respiro gioia

Cinque secondi

Sala Orl. Ore 8.20. Operiamo Simone, Diciotto anni. È spaventato. Mai affrontato altri interventi chirurgici. Ho svolto io l'accettazione. In quei quindici minuti di colloquio, si è creato un legame di fiducia importante. Lui è consapevole che io non lo mollerò. Starò vicino a lui. L'ho promesso! Entro con la barella in Sala e lo … Continua a leggere Cinque secondi