Libertà

No. Non vorrei tornare indietro con l’età.

E perché poi?

Forse, se potessi, scaricherei a terra, questo terribile mal di schiena che ormai mi accompagna da un po’ di tempo.

Null’altro!

Ho raggiunto nuove consapevolezze.

Tappe, che mai, mai, avrei nemmeno lontanamente immaginato di poter raggiungere.

Ho imparato ad aprire l’ombrello, anche se il vento cerca di richiuderlo con forza, per respingere e far scivolare le parole inutili. Le cattiverie.

Una volta a Messa, anni fa, una signora mi fermò e mi disse” Caspita. Vedo che non hai solo i jeans ma sai anche esser elegante ( avevo semplicemente indossato una giacca)”. Nemmeno riuscii a rispondere. Tanto ci rimasi male.

Poi, col tempo, capii che io andavo a trovare Dio, al quale poco importa cosa indosso.

E passò il rancore.

E fui libera.

Una mia amica, collega, un giorno, mi confidò che sul lavoro, una persona, fece commenti sgradevoli sulla nostra amicizia ma lei difese a spada tratta, noi. Per la prima volta, nonostante la curiosità mi pungesse con insistenza, le risposi che non volevo sapere. Non avevo bisogno che il veleno penetrasse.

E fui libera.

Un giorno, un primario, che tutti temono, mi chiamò alla scrivania. In modo arrogante, cercò di farmi cambiare l’orario di ingresso di un paziente, in Sala Operatoria.

Siccome era arrivato in ritardo, pretendeva che io anticipassi a computer, l’orario d’inizio intervento.

Io gli dissi che non avevo assolutamente intenzione di cambiare l’ora. S’infuriò tantissimo. Con calma continuai” È una tutela mia, ma anche sua, registrare correttamente l’orario.”.

S’arrabbiò ancora di più, urlando che io ero l’unica, tra tutti gli infermieri, a non fare ciò che lui voleva.

Sostenni, col cuore che batteva all’impazzata, il suo sguardo minaccioso.

Ma non feci ciò che lui volle.

E fui libera.

In un’altra occasione, un dirigente, mi fermò, dicendomi che quella mattina avrebbero operato un suo parente.

Dissi, spazientita” Sarà mia premura fare il possibile. Come faccio con tutti gli altri pazienti! Sempre!”.

E fui libera.

A Messa suono il tamburello. Alzo le braccia durante il Padre Nostro. Un tempo, mi sarei vergognata tantissimo.

Ora, sono libera.

Anni fa , tenevo molto di più all’ordine , in casa.

Ero quasi maniacale.

Ora, quando vedo le amiche di Reby, venire tutti i fine settimana a guardare un film, a mangiare una pizza o semplicemente dei toast. E poi ci sono briciole e divano in disordine, sorrido. Perché sono a casa nostra. Sono al sicuro. Si divertono. Tanto.

Quando sono insieme, nemmeno guardano il cellulare. Parlano, si confidano. Si abbracciano.

Ed un giorno, non m’importa se diranno che ho una casa in ordine o meno, m’importerà che si ricordino di quanto stavano bene.

Ed io sento che sono libera.

Ho tanti capelli che diventano bianchi.

Ho le scalmane.

Il mal di schiena.

Ma ho raggiunto la libertà.

Essa da un senso di pace straordinario.

Auguro a tutti, la stessa cosa.

A tutti.

Annunci

110 pensieri riguardo “Libertà

  1. La libertà è l’emozione più bella e arricchente che l’essere umano possa provare e tu sei fortunata a provarla ogni volta che segui cosa ti dice il cuore. Complimenti amica mia. Ti voglio bene sai? ❤ e confesso che un pò mi mancavi. Il web racchiude un mondo bello e pulito ed io sono stata fortunata ad incontrarti. Grazie di esserci. un abbraccio accompagnato dal mio baciobacio

    Piace a 1 persona

    1. Troppo bello ciò che mi hai scritto!
      Il mio cuore esulta di gioia.
      È bellissimo!
      Hai ragione. Non pensavo nemmeno io di conoscere persone, con le quali incroci passi, condividi e scambi pensieri.
      Grazie a te.
      Ricambio con enorme piacere il tuo abbraccio.
      Ed aggiungo un baciobacio 😉❤️

      Mi piace

  2. Ciao.
    Anche io, invecchiando 🙂 ho raggiunto una nuova consapevolezza, “tappe”. Ma ho spesso la tentazione di pensare e desiderare che, se potessi tornare alla giovinezza con la maturità di oggi, farei cose diverse. E non sono libero.
    Non riesco ad accettare la coneguenze finale attuale di una cosa che la timidezza di allora mi ha causato, vivere da solo.
    E non sono libero.
    Dubito talvolta che Dio mi voglia bene, dato che i miei fratelli hano famiglia, e che a me abbia negato questa cosa, anche per Lui cosi’ importante. “Non è bene che luomo sia solo….”- “e percio’ egli lascera’ suo padre e sua madre, e con lei sara’ una sola cosa” (ma ..ma allora quando dispose questo, e poi lo predico’, di certo non pensva a me….)
    E non sono libero.
    Piu’ altre ed eventuali, e non sono libero. Eh, la meta e’ ancora lontana, dove entrando in un paese ci sia un cartello con scritto “Libertà”.
    E non sono ancora libero.
    Ciao 🙂

    Mi piace

    1. Questo mi rattrista.
      Molto!
      Anch’io ero estremamente timida.
      Ti capisco.
      Eccome, se ti capisco!
      I disegni di Dio, nessuno li conosce…
      Anch’io mi faccio molte domande, talvolta.
      Un giorno, avremo la risposta.
      Buon proseguo di giornata e grazie .
      Ciaoooooo😄

      Mi piace

    1. Salve. Anche io mi piaccio di piu’ adesso, col tempo sono diventato piu’ sicuro di me, piu’ consapevole. Ma, per correggre qualcosa, vorrei tornare indietro, con la mentalitaì di adesso. Certo, non è possibile, sono solo desideri. Ciao.

      Piace a 2 people

    1. Sì, verissimo!
      Si suda.
      Si corre.
      S’inciampa.
      Gli ostacoli sono molteplici.
      Ma quando si taglia il nastro del traguardo, seppur ci son voluti anni, è una soddisfazione impagabile!
      Ricambio con affetto il tuo abbraccio.
      Buon lunedì ❤️

      Mi piace

  3. Tu sei sempre positivo.
    La libertà, spesso, riesce anche a far vedere il bicchiere mezzo pieno.
    Bellissimo pensiero, Adriano.
    Ed allora, che il tuo augurio, sia di buon auspicio per molte altre persone.
    Buon proseguo di giornata 😁.
    Grazie!

    Piace a 1 persona

  4. Cara Dina,questi sono gli esempi,per godere, della vera libertà,specialmente quella dell’anima,senza di lei non è vivere,ma solo..sopravvivere.
    Grazie carissima,per il cuore che ci metti, in ogni cosa che scrivi,ci fai sentire tutti insieme come una grande famiglia…che va d’accordo”cosa molto difficile che succeda.
    Sei l’amica che ognuno sogna di avere…io si😁
    Ti abbraccio tantissimo 💖💖💖

    Piace a 1 persona

    1. Sono testarda. Molto.
      Ho un sacco di paure. Tra cui il buio.
      Non amo cucinare.
      Sono un po’ pigra.
      E…
      Beh. Confesso. Ho mille e più difetti.
      Credimi ☺️😎.
      Ma che resti tra te e me.
      Acqua in bocca🤫

      Mi piace

      1. Troppo buona! Io, a volte, mi rimprovero di non averne abbastanza; o meglio, di avere una fede ancora un po’ incerta. Del tipo: A volte dubito che Dio possa cambiare certe mie situazioni mentre sono sicurissima che sugli altri interviene. ( mi viene il cruccio: Forse è chiudere le porte allo spirito Santo?! ). Un bacione!

        Piace a 1 persona

        1. No. Non è chiudere le porte.
          Chi ha fede, deve continuare a porsi domande. È questo ciò che Dio vuole.
          Mai sentirsi arrivati.
          Siamo “agricoltori” della Sua Parola.
          Dobbiamo accudire il terreno con costanza. Irrigarlo.
          Togliere le erbacce infestanti.
          La preghiera, è la nostra forza.
          Lui, risponde sempre. Ma con i suoi tempi, che non sono i nostri.
          Bisogna chiedere la Forza e la Perseveranza. Tutti i giorni.
          Egli è nostro Padre.
          Non si stanca dei nostri dubbi.
          Se non non ci stanchiamo di attendere una Sua risposta.
          Un bacione grande a te❤️

          Piace a 2 people

    1. Impariamo sempre gli uni dagli altri.
      Condividiamo spesso, le nostre giornate.
      Le nostre paure.
      Le nostre gioie.
      Ed esultiamo, quando uno è felice.
      Questo si chiama voler bene.
      Questo è ciò che mi piace !
      Buona giornata, ma cara Cate😘

      Mi piace

    1. Percorro sentieri, che una volta, a stento faticavo persino ad intraprendere.
      Sfiducia.
      Timidezza.
      Scarsa autostima.
      Vorrei che tutti, avessero nuove consapevolezze, senza dover arrivare ai cinquant’anni, come ho fatto io.
      Capendo che la sensibilità non è una condanna, ma un valore aggiunto.
      Grazie per le tue bellissime parole.
      Arrivano dritte nell’anima. Le lascio sostare un po’. Mi fanno stare bene.
      Molto!
      Ti abbraccio❤️

      Piace a 1 persona

      1. Anche per me è stato così Dina. Le tue parole portano sempre ad una riflessione profonda. Se non ci fosse la sensibilità, molte cose non si potrebbero capire, percepire, è vero… ma come te, penso che non è debolezza, anzi. Sei davvero preziosa. Solo le anime più pure sanno acquisire saggezza e forza dalle avversità della vita e tu, lo sei. Grazie di ❤

        Mi piace

      1. Ah..ok🤣🤣🤣.
        L’età aiuta in modo esponenziale. Te lo garantisco.
        Se poi, come nel mio caso, c’è di mezzo Dio, beh…allora è garantita.
        Ma bisogna rispettare i Suoi tempi, non i nostri.
        Santa pazienza☺️.
        Ti abbraccio😘

        Piace a 1 persona

  5. Mi piace questo tuo modo di vivere la libertà e stavo pensando che anche io non tornerei indietro con l’età. Forse, però, mi fermerei qui, intorno ai trent’anni.
    Ma magari quando -se- arriverò a quaranta, starò bene anche con quell’età lì.

    Piace a 1 persona

  6. Questa è la vera filosofia di vita. Da anni mi tengo cari i miei capelli bianchi e da tantissimo non mi importa dell’opinione altrui né mi interessa sapere di voci e pettegolezzi. Sono libera e leggera e ti mando un bacio ❤❤❤

    Piace a 2 people

    1. Ho imparato a mandare a quel paese, tra me e me( sarei già agli arresti domiciliari, altrimenti🤣🤣🤣), un sacco di gente.
      Mi piace il confronto.
      Non temo di esprimere il mio parere.
      Detesto gli arroganti ed i saccenti.
      Ma si sa…la madre dei cretini è sempre incinta 🧐.
      Buona giornata, cara Giuliana. Ricambio con un bacione gigantesco!
      Grazie😘

      Mi piace

Grazie per il tuo prezioso tempo!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...