Acqua in bocca

Oggi dopo il lavoro sono andata in piscina.

Devo dire che sono costretta ad andarci, perché ho problemi alla schiena. Quindi il modo più adatto per stare meglio, è  nuotare e fare esercizi in acqua .

Io adoro l’acqua , in tutte le sue forme: pioggia, mare in estate, bagno, doccia….. ma sinceramente, con  questo freddo mi costa parecchio sacrificio.

Dopo una doccia tiepida, obbligatoria, sono entrata in vasca. Devo dire che dopotutto,l’acqua non era molto fredda e dalle vetrate potevo vedere le piscine scoperte e godermi il paesaggio.

A Milano quando  ero piccola, ho praticato per anni nuoto a livello agonistico. Mi ricordo ancora quando facevamo allenamento nella piscina esterna, avevo  la pelle d’oca alta quasi più di me, le labbra viola e tremavo sempre come una foglia .

Ma poi quando iniziavo riscaldarmi, nuotavo come un pesce .  Ricordi molto freddi ma altrettanto belli !

Torniamo ad oggi.

Mentre cammino in acqua, vedo che arriva una ragazza molto carina che si dirige verso la vasca olimpionica.

Sembrava entrasse la modella di qualche stilista famoso.

Indossa un costume fucsia,  la cuffia dello stesso colore, le ciabatte infradito con una tonalità simile.

Sulla spalla destra portaun enorme borsone sempre di color fucsia. Mi sono chiesta ” ma cosa avrà lì dentro ?”.

Si siede a bordo vasca ed estrae una serie di accessori coordinati.  Pinne, occhialini, galleggiante per le gambe, tutti rigorosamente color , indovinate un po’………………..color fucsia !

Sembra uscita  da un fumetto !

Si tuffa ed  inizia a nuotare. Devo  riconoscere, comunque, che è molto brava .

Poi osservo il bagnino. Se ne sta seduto, immerso nel cellulare. Raramente alza la testa per guardare se va tutto bene.

Speriamo che qualcuno non abbia bisogno di aiuto!

Mentre proseguo con i miei noiosi esercizi, nella corsia accanto alla mia ,c’è una ragazza un po’ robusta che cammina.
Devo  ammettere che anch’io ho le cosciotte un po’ grosse, ma non  riesco  a stare a dieta. Misericordia, mi piace troppo mangiare .

Ci scambiamo qualche parola e poi notiamo che entra un ragazzo molto bello . Alto,muscoloso,  occhialini a specchio (anche se  in una piscina coperta il sole  non dà certo fastidio) , sarebbe stato quasi perfetto, peccato che se la tiri  un po’!!!!!

Cammina girando la testa come una civetta, a destra e sinistra, guardando se qualcuno lo degna di un’occhiata .

Procede con passo sicuro,  la pancia in dentro, sembra quasi in apnea. Si toglie le ciabatte e si posiziona sul blocco di partenza.

Io e la ragazza ci scambiamo uno sguardo d’intesa, e ci prepariamo ad assistere ad un tuffo olimpionico.

Ma quando il ragazzo fa il salto , ed entra in acqua,  si sente un rumore terrificante.

Una panciata alla  Fantozzi, pensavo quasi che gli fossero saltati via tutti i denti.  La cuffia, per la forza dell’impatto, è volata in aria.

Sembrava fosse andata in frantumi una vetrata.

Tutti i nuotatori si sono girati a guardare chi fosse stato .

E lui ha avuto finalmente il suo momento di gloria .

Morivo dal ridere, ho dovuto girarmi dall’altra parte. La ragazza anche. Non osavamo guardarci, altrimenti  iniziavamo ancora a sghignazzare

Ma non tanto per la panciata , per carità , ma  per  la figuraccia .

Penso che il suo alter ego ed i suoi addominali abbiano subito una bella batosta.

Il pomeriggio, che doveva rivelarsi  una vera noia, in realtà è stato molto divertente !

A parte la pelle d’oca ed i capelli indecenti…..

 

 

 

Grazie per il tuo prezioso tempo!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...