Dov’è la mia bussola?

Cavolo!

Confesso che ho sempre avuto un pessimo senso dell’orientamento, ma ultimamente sono peggiorata…..

Anche quando sono in autostrada, seduta accanto a mio marito che guida, cerco di capire che uscita dovrei prendere ma quasi tutte le volte sbaglio. Che frana.

Il massimo della mancanza di tale senso, ha avuto conferma domenica scorsa.

Siamo andati, con i nostri figli, al nuovo centro commerciale, vicino all’Ikea di Brescia.

Abbiamo parcheggiato, ed io ho memorizzato la lettera N, piano – 1 .

Dopo qualche ora, abbiamo deciso di tornare a casa.

Prima di andare a prendere l’auto, però, ci siamo separati. Io con mio figlio abbiamo iniziato a recarci al Parcheggio, mentre mio marito con la figlia si sono fermati a comprare una cosa.

Non vi dico……le comiche.

Al solo pensiero inizio a ridere.

Prendiamo l’ascensore, premiamo livello – 1  e cerchiamo la lettera N.

Ma giunti sul posto( almeno ci sembrava), l’ auto non c’era.

Gira e rigira, niente. Nel nostro girovagare, abbiamo incrociato una coppia di ragazzi ed un signore che trasportava, in compagnia di una signora, un grosso tappeto arrotolato, sulle spalle.

Siamo tornati all’ascensore e abbiamo scelto l’altro piano .

Quando siamo arrivati ai posti segnalati con la medesima lettera, e non c’era segno della nostra macchina, ho iniziato a ridere. Volevo avvisare mio marito, ma al cellulare non c’era segnale.

Quanto ridere…….

Mio figlio spazientito, ha iniziato a brontolare, le borse della spesa iniziavano a pesare.

Poi ci mancava che incontrassimo le due coppie di prima.

Il signore col tappeto, sudava sette camicia. Era grondante di sudore, il viso rosso paonazzo ed incavolato nero perché non trovava la sua auto.

Cambiamo nuovamente piano.

E anche stavolta, non solo non compare l’auto, ma vediamo ancora il signore con il tappeto. Era sempre più furioso.

Ma quando ci ha riconosciuto, è scoppiato anche lui a ridere…..

Nel frattempo altri signori , che hanno sentito le nostre risate, ci hanno chiesto se per caso avevamo smarrito anche noi, l’automobile.

Sembrava una scena surreale.

Dopo almeno mezz’ora abbiamo trovato ‘ il santo Graal “.

Apriamo le portiere, appoggiamo i sederi sui sedili e belli come il sole, arrivano mio marito con la figlia.

Raccontiamo loro dell’accaduto e mio marito mi risponde:” Noi lo abbiamo trovato subito”.

Mi ha spiegato dove sbagliavo, ma , a dire la verità ho capito ben poco.

Se tornerò da sola, metterò un fiocco colorato sull’antenna. Giuro che lo faccio.

Perdersi anche in un Parcheggio. Ci mancava solo questa!

3 pensieri riguardo “Dov’è la mia bussola?

Grazie per il tuo prezioso tempo!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...