Trasmettere il proprio sapere

Trasmettere il proprio sapere, in qualunque settore, in modo del tutto gratuito, equivale a soffiare germogli di sole, che se ben areati, possono estendersi con forza e bellezza. Ho sempre amato la pittura. Penso che anche nel liquido amniotico, io, tra capriole e sorrisetti, tracciassi immaginari disegni, col minuscolo ditino, a ritmo del battito cardiaco … Continua a leggere Trasmettere il proprio sapere

Annunci

Sporcarsi

Mentre cammino, guardo i campi respirare la luce del giorno. Spighe da una parte e granoturco dall'altra. Quest'ultimo apre il mio sorriso divertito e mi riporta indietro nel tempo. Dodici anni. In compagnia di amici. Siamo in bicicletta. Ridiamo raccontandoci gli ultimi giorni di scuola. Leo ha una borraccia. A turno ci dissetiamo. Maila, mia … Continua a leggere Sporcarsi

Magia

Mi piacerebbe tornasse la magia della meraviglia. Attendere la nascita di un bimbo, senza conoscerne il sesso e vedere lo stupore negli occhi dei genitori. Ascoltare canzoni stupende senza continue parolacce. Sentire il rumore del gesso sulla lavagna e gli scolari che rispettosamente si alzano in piedi quando entra l'insegnante. Udire in estate, garrire le … Continua a leggere Magia

Rispolvero ricordi…

Mi arriva una telefonata. Mi vien chiesto se mi candido per le elezioni comunali. Inutile dire che la cosa mi fa molto piacere. Mi prendo qualche giorno per pensarci. Poi, un pomeriggio, particolarmente pesante, mi chiama la mia amica Maila. Un raggio di sole, tra la tempesta. Ci siamo perse un po' di vista. Mi … Continua a leggere Rispolvero ricordi…

Respiro gioia

Ieri sera, a Messa, la benedizione dell'acqua e del fuoco. La Chiesa buia. Tu, Dio, mi hai ricordato ancora, quanto siano belle e preziose le cose che hai creato. Sia benedetto il giorno che ci ha fatto incontrare. Un'amicizia bellissima. Di quella che nutre come il pane appena sfornato. Da voler riempire il sacchetto di … Continua a leggere Respiro gioia

Cinque secondi

Sala Orl. Ore 8.20. Operiamo Simone, Diciotto anni. È spaventato. Mai affrontato altri interventi chirurgici. Ho svolto io l'accettazione. In quei quindici minuti di colloquio, si è creato un legame di fiducia importante. Lui è consapevole che io non lo mollerò. Starò vicino a lui. L'ho promesso! Entro con la barella in Sala e lo … Continua a leggere Cinque secondi

Bisogna aver coraggio!

Un tempo sognavo spesso di volare. Non so se vi è mai successo. È un'esperienza incredibile. Un senso di pace e di libertà che al risveglio, erano ancora presenti. Emozioni talmente forti, che m'accompagnavano poi, durante la giornata, con una leggerezza nel cuore, che aveva il sapore della serenità. Nulla. Nulla poteva intaccarla. Nei sogni, … Continua a leggere Bisogna aver coraggio!

Auguri Rebecca

Tu hai lo straordinario dono, di far accomodare le persone, fra il tuo sorriso. È la prima cosa che si nota di te. Impossibile non restarne attratti. Chi porta fra il suo cuore, seppur giovane, alcune ferite, possiede la grande capacità di portare gioia, anche dove c'è una giornata grigia. Hai compiuto sedici anni. La … Continua a leggere Auguri Rebecca

Proteggimi.

Alzami il risvolto del cappotto, come facevi quand'ero piccolo, per proteggermi dal freddo. Insegnami a rispettare gli altri, anche se non capisco perché la sera urli sempre con la mamma. Spiegami ancora come è bella la vita, anche se Briciola, il mio cagnolino nero è appena andato in Cielo. Non mi ricordo se domani, a … Continua a leggere Proteggimi.

Se volassi, volerei con le tue ali

E poi mentre passeggi a piedi nudi, noti un fiore stupendo che attira l’attenzione.
Contiene versi incantevoli.
Non lo raccogli.
Ma non puoi fare a meno di sederti e lasciarti accarezzare dalle parole, in esso contenuto.
È con piacere che lo condivido.
Perché la bellezza va sempre soffiata e mai tenuta per se stessi…

Zibaldone

Se volassi, volerei con le tue ali;

se amassi, amerei con il tuo cuore;

i tuoi occhi dicono al ciel quanto vali

e dalle tue parole e riso amore

parla e ride e come angelo tu sali

sulle nubi, miracolo e valore

che sulla Terra non hanno uguali.

Nell’anima come fiamma sei ardore

di gioia e il gioco ti rende bella

tale che lingua o penna non può dire

e sia la notte che il giorno sognare

fai chi ti conosce e non può ardire

di giunger a te, come lontana stella,

e sussurrare quanto ti vuole amare.

View original post