Evento tragico

Elena. Sala Orl. Intervento di routine. Circa trentacinque anni. Mora. Sposata con due figli piccoli. Viene posizionata supina, sul lettino operatorio. L’anestesista, con lunga esperienza, è l’operatore che deve anestetizzarla. Si prepara un tubo tracheale del diametro sette. Vicino alla testa vengono posizionati tutti gli ausili necessari all’intubazione. Siringa per cuffiare il tubo. Cerotto. Mount … Continua a leggere Evento tragico

Annunci

Essere giardiniere…

Ore 11. Oggi, sono strumentista sulla Sala di ortopedia. Specialità che adoro. È lì, tantissimi anni fa, che ho iniziato. Sono cresciuta tecnicamente e professionalmente, tra i mezzi di sintesi. Le protesi. Le artroscopie. I legamenti crociati, di giovani sportivi.  Le sudate per ridurre in modo perfetto le fratture, muovendomi con disinvoltura tra viti, placche … Continua a leggere Essere giardiniere…

Stringere il dolore…

Ele, non ce l’ha fatta. Ora abita in paradiso. È lassù che riesce a far sorridere anche gli angeli. Lei... Lei, sempre felice. Sempre allegra. Pronta a sbaciucchiarsi i suoi due cuccioli. Lei, sempre a chiedermi come stavano i miei figli, quando passavo dal supermercato dove lavorava. Lei, sempre disponibile con i clienti, come se … Continua a leggere Stringere il dolore…

Insegnare a volare…

Tutte le mamme, provano ad insegnare a volare, ai propri cuccioli. Dapprima, intingono le morbide piume, dei nascituri, con polvere di vento. Ogni giorno, anche quando le mani sono screpolate dal freddo, le massaggiano con cura. Per resistere alle tempeste più forti. Poi, quando il sole sta per tramontare, raccolgono qualche raggio tiepido, e lo … Continua a leggere Insegnare a volare…

Io vedo…

Dove vedo l'amore di Dio? Lo vedo , lo respiro, lo ascolto, in ogni momento della giornata. Ma se tu, non riesci a percepirlo, allora, prova con calma e con una buona musica di sottofondo, o semplicemente nel silenzio, a guardare queste immagini. Parleranno per Lui... Moyto che aspetta Rebecca, anche per parecchio tempo, che … Continua a leggere Io vedo…

A te, mia Reby

Con una lacrima, mista a euforia, eccitazione e paura, mi dici che pensare a domani ti fa tremare le gambe. Ed allora ci abbracciamo. Inizi un nuovo viaggio. Una nuova scuola. Altre persone da conoscere. Una città diversa. Con una luce negli occhi che è sempre pronta a irradiare energia.  Ci coccoliamo. Ti racconto di … Continua a leggere A te, mia Reby

Chiedere “Scusa”,  è solo degli eroi..

Sala Operatoria di ginecologia. Ore 8.30. Intervento in videolaparoscopia. Preceduto da mezz'ora di preparazione strumentario. Un carrellino base con  il bisturi dell'11, quello più appuntito, le forbici corte dorate e le pinze chirurgiche( per afferrare bene la cute), e il necessario per entrare in addome attraverso quattro incisioni. Cannule, ottica per vedere in cavità, cavi … Continua a leggere Chiedere “Scusa”,  è solo degli eroi..

A Dina.

Regalo super emozionante di una persona straordinaria: Adriano.(https://quattrochiacchieresul.blog/)
Dedica speciale che fa bene al mio cuore.
Grazie,
Grazie per ogni singola parola…
Ti abbraccio fortissimooooooooooo

Quattro chiacchiere sul blog

Descrivere Dina è praticamente impossibile, però posso dirvi che lei è come un arcobaleno colorato che porta la luce sia fuori che dentro anche quando tutto intorno piove e c’è nero, e questo arcobaleno è davvero impossibile non restituirglielo quando è lei ad averne bisogno.

View original post 9 altre parole

Emozioni…

Torno da Messa, stamattina, e mio marito mi dice:" Vai in cucina, hanno portato una cosa per te". Sul tavolo, un vaso di fiori. Avvolto da carta trasparente con due piccoli fiocchetti bianchi. Appeso una bustina bianca. Sinceramente non so cosa pensare. Non è il mio compleanno. Non è il mio anniversario....boh. Apro la busta. … Continua a leggere Emozioni…