Cinque secondi

Sala Orl. Ore 8.20. Operiamo Simone, Diciotto anni. È spaventato. Mai affrontato altri interventi chirurgici. Ho svolto io l'accettazione. In quei quindici minuti di colloquio, si è creato un legame di fiducia importante. Lui è consapevole che io non lo mollerò. Starò vicino a lui. L'ho promesso! Entro con la barella in Sala e lo … Continua a leggere Cinque secondi

Annunci

Bisogna aver coraggio!

Un tempo sognavo spesso di volare. Non so se vi è mai successo. È un'esperienza incredibile. Un senso di pace e di libertà che al risveglio, erano ancora presenti. Emozioni talmente forti, che m'accompagnavano poi, durante la giornata, con una leggerezza nel cuore, che aveva il sapore della serenità. Nulla. Nulla poteva intaccarla. Nei sogni, … Continua a leggere Bisogna aver coraggio!

Fiducia

Cosa è la fiducia, per me? Chiudo gli occhi e provo a vederla. È appoggiare la mia anima, nelle mani di una persona. Sperando che sia in grado di accudire con cura, i miei silenzi o le mie parole.. È sentirsi al sicuro. Protetti. Se c'è buio, non c'è paura. Se piove, non ci sono … Continua a leggere Fiducia

Libertà

No. Non vorrei tornare indietro con l'età. E perché poi? Forse, se potessi, scaricherei a terra, questo terribile mal di schiena che ormai mi accompagna da un po' di tempo. Null'altro! Ho raggiunto nuove consapevolezze. Tappe, che mai, mai, avrei nemmeno lontanamente immaginato di poter raggiungere. Ho imparato ad aprire l'ombrello, anche se il vento … Continua a leggere Libertà

Le fragilità, trasformate in forza.

Mentre disegni gli ultimi modelli e sistemi il tuo book di moda, non posso che sorridere. Un sorriso che corre fino alla mia anima. Matite ovunque, forbici che tagliano pezzi di tessuti, squadre per raddrizzare gli schemi, musica e tu . Tu immersa nei fogli bianchi che a poco a poco, prendono vivacità, con abiti … Continua a leggere Le fragilità, trasformate in forza.

Provarci sempre…

Sono sulla Sala dell'Orl. Oggi strumento. Mi lavo le mani, le braccia. Con la spazzolina monouso imbevuta di disinfettante. La parte spugnosa accarezza le mani, le setole più rigide, vengono passate invece tra le unghie. Come sempre. Un gesto che ripeto da tanti, tanti anni. Spesso il lavello di acciaio, diventa il silenzioso ascoltatore di … Continua a leggere Provarci sempre…