Trasmettere il proprio sapere

Trasmettere il proprio sapere, in qualunque settore, in modo del tutto gratuito, equivale a soffiare germogli di sole, che se ben areati, possono estendersi con forza e bellezza.

Ho sempre amato la pittura.

Penso che anche nel liquido amniotico, io, tra capriole e sorrisetti, tracciassi immaginari disegni, col minuscolo ditino, a ritmo del battito cardiaco della mia mamma.

Mentre studiavo per diventare infermiera, un pomeriggio, passai davanti ad un negozio di porcellane. Esposti in vetrina, c’erano oggetti finemente decorati a mano. Di una bellezza assoluta!

Entrai.

Tra arredi d’antiquariato ed un profumo di lavanda ed agrumi, venne ad accogliermi una signora sorridente.

Un metro e sessanta, circa. Esile. Mora. Capelli raccolti. Leggermente truccata. Sui trent’anni. Pantaloni beige e camicetta bianca. Una collana in corallo. Si presentò come Mirta.

Mi chiese se desiderassi vedere qualcosa di particolare.

Le risposi che ero stata attirata dalle porcellane decorate a mano. Che erano stupende!

Iniziammo a parlare. Mentre le confessai la mia passione per la pittura, mi disse che dava lezioni di decorazione.

Il sabato pomeriggio, nel retro del negozio. Aveva un paio di altre ragazze. Mi disse il costo. È passato tanto tempo. Di preciso , ad esser sincera non ricordo bene, tipo diecimila lire all’ora, comprensivi dei colori e della cottura.

Le risposi che le avrei fatto sapere.

Chiesi a mia mamma. Mi rispose che putroppo, avrei potuto fare solo poche lezioni, dato che il costo era un po’ elevato.

Io le saltai al collo, felice ugualmente per l’opportunità che lei, nonostante le restrizioni economiche, aveva deciso di regalarmi.

Tra gli impegni assillanti degli studi, ricavare quattro ore, il sabato, per dedicarmi ad assorbire pace ed imparare con avidità quanti più “segreti” per decorare la ceramica, fu una vera boa di salvataggio per i miei polmoni.

Aspiravo il tempo rilassante ed espiravo la fatica del tirocinio, in reparti aspri e dal sapore logorante.

Buttavo le scorie radioattive di lacrime e raccoglievo la capacità di decorare con pennelli sottilissimi, intingendo relax e sollievo per la mia anima.

Un giorno dissi a Mirta, che non potevo proseguire con le lezioni. Lei intuì la motivazione.

Mi guardò negli occhi. Mi prese le mani. Eravamo noi due sole. Con le dita sporche di colore. Disse” Per te, la porta sarà sempre aperta. Verrai come mia amica. Non come mia allieva. Hai passione. Impari velocemente. Ho notato come osservi con attenzione”.

Non riuscii a dir nulla.

Semplicemente l’abbracciai.

Il profumo dei solventi agli agrumi penetrò nei nostri capelli e fissò quell’istante.

Nacque una bellissima amicizia. Passarono anni. Prima di sposarmi, riuscii a farmi gran parte del mio servizio di nozze. Mi tolsi la soddisfazione di regalare vari oggetti a mia mamma e alle mie super zie.

Ci siamo perse di vista.

Ma non la perdo nel mio cuore.

No.

Come tutte le persone che gratuitamente, con passione, mi hanno trasmesso il loro sapere.

Con umiltà e semplicità.

Scendendo dal piedistallo ed appoggiando i piedi nelle mie scarpe.

Mi hanno fatto il dono di crescere.

Di credere nelle mie capacità.

Dio, le ha messe sul mio cammino perché io potessi mettere nuove foglie ai miei rami.

Perché potessero esser forti e sostenere il cambio delle stagioni.

Tutti coloro che son stati e saranno miei insegnanti, avranno un posto speciale nel mio cuore.

Hanno abbeverato la mia vita. Le gocce del loro amore incondizionato, saranno sostegno eterno, nei momenti di siccità.

Come se ogni volta, guardando alla finestra, in estate, cadesse la neve…

44 pensieri riguardo “Trasmettere il proprio sapere

  1. Ti assicuro che ci riesci bene. Sai… leggendoti, si avverte molto bene la genuinità della tua passione. Credo che non bastino le sole parole, scritte o dette, c’è qualcosa che va oltre ed attraversa chi ti legge. Penso che sia perchè in qualche maniera, che non so definire, si riesce a captare, nell’insieme, ciò che di prezioso hai in te. ❤

    Piace a 1 persona

  2. Grazie Dina… mi commuovi… non ho nessun merito particolare, forse l’unica cosa – che penso sia nella normalità o, almeno, dovrebbe esserlo – è che so ascoltare.
    Tu fai molto più, ed è per questo che anch’io ti ritengo un dono, un dono raro e davvero prezioso. Grazie dal profondo del cuore! ❤ :*

    Piace a 1 persona

        1. Attraverso il mio sussurro, per non disturbare l’eco che risuona nel mio cuore di ciò che hai detto, ti dico “ Grazie”.
          Un grazie immenso per aver colto la mia passione.
          Quella la impiego tutta, senza riserve. Riuscire a comunicarla, mi regala gioia.
          Buon sabato❤️

          Piace a 1 persona

  3. Tu hai un dono prezioso che solo rare persone posseggono, saper leggere nei cuori e abbracciare l’anima con il calore delle tue parole. C’è un filo diretto tra te e il cielo.
    Mi rincuora sempre leggerti ❤ :*

    p.s. abbiamo in comune anche l'interesse per la pittura 🙂

    Piace a 1 persona

    1. Tu sei sempre troppo buona con me🥰.
      Non so se merito tutto…
      Ma sicuramente su una cosa hai ragione: il filo diretto che mi lega a Dio.
      È un filo che diventa col tempo, sempre più robusto. Lo sento. Lo vivo ogni giorno.
      È una Grazia immensa.
      Non sarei riuscita a superare ed affrontare tante difficoltà. Assolutamente!
      Il tumore di mia mamma.
      La mancanza di lavoro di mio marito.
      Le pressioni sul lavoro.
      Affronto con la certezza che Lui sa cosa sia meglio per me.
      Un tempo mi disperavo.
      Piangevo.
      Ora sto imparando a lasciare che sia Lui a condurmi per mano.
      Ho fiducia.
      È tutto ciò mi fa trarre una grande serenità.
      Non do nulla per scontato.
      Ho imparato a ringraziare ogni giorno di ciò che ho.
      E rispetto a tanti, è molto.
      Son contenta che abbiamo in comune la passione per la pittura.
      La creatività permette di lasciare evaporare i pensieri.
      Di cacciare e prendere i sogni( ma tu te ne intendi😉).
      Buona serata, carissima .
      Un abbraccio forte, forte.
      Colmo di gratitudine per le tue parole.
      ❤️

      Piace a 1 persona

      1. Tu sei un incanto… non sono troppo buona, è un dato di fatto. Lo so, lo vedo, anche negli altri commenti. Non ce n’è… chi ti legge avverte quello che sento io. Tu hai certamente un filo diretto con il cielo. Per quello che percepisco io, le tue parole le scrivi di getto… così come sgorgano dal tuo cuore, sono poesia dell’anima… per le anime che ti leggono e ti leggeranno, ed è proprio la tua sincera genuinità volta a dare la tua testimonianza di fede che apre gli altri cuori, parole che danno speranza, forza.
        Una volta te ne parlai, anche per me la vita non è stata clemente, lo è con tutti. Ma come te, ogni giorno ringrazio il cielo, sempre. Ho passato un brutto periodo da agosto a settembre ma ne sono venuta fuori, perchè confido nel fatto che non siamo mai soli e, come è scritto: ognuno di noi non soffrirà mai più di quello che può sopportare, questo è il conforto più grande per me. La vita è una corsa ad ostacoli, se vuoi arrivare alla meta, devi saltarli tutti… non importa se qualche asse cade nella corsa, non siamo perfetti, l’importante é non fermarsi, ripartire con determinazione. Questa è una lezione che sto imparando, anche se non è delle più facili.
        Continua così Dina cara… non ti arrendere mai!
        La creatività aiuta lo spirito e la mente, come dici tu, aiuta ad alimentare i sogni che in fondo sono fatti per essere raggiunti, anche a costo di molti sacrifici. Mi piacerebbe molto vedere i tuoi lavori.
        Io proprio all’inizio di agosto ho finito un lavoro che mi era stato commissionato: un disegno su pannello di legno, tecnicamente si dice trompe l’oeil, sono dipinti o disegni, fatti su pareti o altri materiali che simulano un ambiente, uno scorcio, una finestra con panorama, chi guarda vede la profondità dell’immagine e le varie prospettive. Ad ogni modo, Qualcuno lassù, mi ha permesso di stare relativamente bene, in modo da portare a termine il lavoro e consegnarlo in tempo. Dopo… non ce l’avrei fatta. Se mi decido, posterò qualcosa in merito, non lo faccio mai perchè mi sembra di ostentare il mio lavoro, ma sarebbe solo per condividerle come faccio per gli scritti. Tra l’altro, come te, non ho molto tempo, infatti passano settimane prima di postare qualcosa… 😀
        Ti ammiro tanto Dina, un grande, grande abbraccio!! ❤

        "Mi piace"

        1. Onorata di leggere la tua testimonianza!
          Pubblica i tuoi lavori.
          Non si ostenta niente. Anzi, si condividono interessi e passioni.
          E comunque, conoscerti è un dono meraviglioso.
          MERAVIGLIOSO❤️

          "Mi piace"

  4. Sono rare le persone che danno perché altro non saprebbero fare, incondizionatamente, regalandoti il loro tempo prima ancora del loro sapere.
    Se poi incontrano un’anima così pulita e bella come la tua allora nascono affinità che resistono al tempo e alla distanza.
    Siete state entrambe molto fortunate ❤️

    Piace a 2 people

    1. Sì, sempre più rare…
      È per questo che le considero polvere di luna piena. Mai stanco di ammirarle.
      Rischiarano i cieli più bui.
      Riempiono il cuore. Saziano quelle sacche vuote, che la cattiveria di altri, aveva creato.
      Ti ringrazio per le tue parole. Risuonano come tonfo di sasso nell’acqua cristallina.
      I magnifici schizzi, giungono fin nel profondo…
      Colorano e dissetano, come nessun altra cosa potrebbe fare!!!

      Piace a 1 persona

    1. No, cara Isabella.
      Sono io a ringraziare te per il tuo tempo speso a lasciarmi queste parole.
      È soffio di gentilezza, ma potente e rigenerante come il vento nella calura estiva. Essa insaporisce di bellezza la mia anima.
      Spazza la stanchezza del giorno trascorso in Sala, come carezza sul viso.
      Ti abbraccio ❤️

      Piace a 1 persona

    1. Mi fa immensamente piacere riuscire a far trasparire ciò che io sono.
      Senza filtri.
      Senza maschere.
      Senza falsità.
      Lo so che questo è solo un blog.
      Ma rappresenta la mia casetta. Aprire la porta ed esser qualcun altro, non è certamente il mio caso.
      Inoltre, credere in Dio, è anche esser trasparenti.
      E noi, su questo, sappiamo bene di cosa parliamo…
      Ti stringo a me, con affetto , cara Lucetta.
      Tanto noi ci sentiamo 😉❤️❤️❤️

      Piace a 1 persona

  5. Dio ha messo sui tuoi passi bravi insegnanti, perchè ha un’alunna dal cuore umile e forte, un’alunna che sa apprendere le sfumature della vita, un’alunna che sa ringraziare per i doni che gli vengono concessi.
    La tua anima è immensa Dina, le foglie non andranno mai perse, quando l’autunno le sfoglierà saranno concime d’amore.

    Piace a 1 persona

Grazie per il tuo prezioso tempo!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...