Nelle mie scarpe

Titty è una mamma.
Speciale.
Di una bimba, molto speciale.
I loro giorni, son tessuti di incontri speciali. Dove non ci sono parole.
Perché i loro sguardi son frasi perfette.
I loro cuori, si accarezzano là, dove le mani, non possono muoversi.
Io ho il privilegio di leggere il suo coraggio.
La sua fiducia in Dio.
Mai.
Mai una lamentela.
Solo dolcezza.
In un cammino non semplice. Dove i passi si trascinano per la polvere.
Condivido quindi con affetto, ma soprattutto con una stima senza limite, che il mio piccolo cuore nutre per questa donna immensa e straordinaria.
Con un’anima grande.

Angelo Gabrb3

Chissà quanti passi avremmo fatto insieme noi, quanti giochi avresti fatto con le mie cose.
Ti immagino nelle mie scarpe
Per un folle e crudele destino sono io a calzare i tuoi giochi, invento e ti racconto storie cercando di strapparti uno sguardo, una piccola attenzione, un effimero sorriso…
E così passano le nostre giornate, pochi passi, in quattro mura, accerchiate di amici immaginari, storie fantastiche e avventure che mai potrai vivere o solo immaginare!
Non saranno certo delle scarpe a farti fare piccoli o grandi passi, tu di passi ne fai tanti, ogni giorno… affronti il cammino nel tuo modo, ce la metti tutta, nonostante le tue complicate sofferenze.
Ed io ti accompagno nel percorso, ti tengo la mano, ti guardo vivere in questo corpicino inerme che ha tanto da raccontare e tanto da insegnare. Allora ecco, sono io ad ascoltare le tue storie “fantastiche” che solo tu…

View original post 8 altre parole

Annunci

50 pensieri riguardo “Nelle mie scarpe

    1. Io e te, parliamo gli stessi silenzi.
      Dove l’amore filtra e prova a spargere un poco di speranza.
      Perché sappiamo che c’è tanto bisogno di messaggi positivi.
      Di togliere un poco di nebbia dai cuori e cercare di metterci un sorriso che rischiari l’anima.
      Chi crede, è giusto che sparga semi di buoni sentimenti.
      Ci tengo molto a far conoscere persone straordinarie, così, forse, la gente, leggendo, passi a trovarle e far sentir loro che non sono sole…
      Ti stringo a me.
      Buon proseguo di giornata Cate❤️.
      Grazie

      Piace a 1 persona

  1. Ciao. Sentimenti di madre, sentimenti di figlio/figlia. La vita nella sua essenza e’ queseto : intesa di amore, voler uno/una essere nelle scarpe dell’altro/altra.
    “Ti immagino nelle mie scarpe…”. Sai che gli inglesi o / e gli americani dicono “se fossi nelle tue scarpe” come noi diciamo “se fossi nei tuoi panni”? – Lo capii da una cantante nera, sentendo “if I were in your shoes” (“se fossi nelle tue scarpe”) canzone fra l’altro molto bella.
    – devo commentare il video “gesu’ e l’evoluzione” che mi hai postato , grazie. Ciao 🙂

    Piace a 1 persona

          1. Ciao. A me e’ la vita che non ha dato tanto. O, per la precisione, mi ha negato la cosa piu’ importante. Noi sardi diciamo, di uno a cui manca una cosa molto importante, “‘ddi manca sa mellu die ‘e s’annu”. Quasi non ha bisogno di traduzione, “gli manca il miglior giorno dell’anno”. Per esempio “Ei, trabballa beni, teni ‘dommu bella ma ‘ddi manca sa mellu die de s’annu”-“si’, lavora bene, ha una bella casa, ma gli manca il piu’ bel giorno dell’anno”, e in questo mi ci riconosco anche io. Pazienza. Ciao 🙂

            Mi piace

    1. Ho raccontato di una mamma stupenda con una figlia speciale.
      Se vuoi passare dal suo blog, capirai quanto in loro, l’amore, sia tessuto resistente contro le intemperie che la vita, cerca loro di strappare…
      Buona giornata❤️

      Piace a 1 persona

    1. Conoscere persone così speciali e condividere le loro storie di vita quotidiana, è quasi un dovere.
      La loro bellezza d’animo, è contagiosa.
      Fa amare ancora di più la vita.
      Grazie a te, mia Lucetta ❤️

      Mi piace

    1. Noi.
      Noi ringraziamo te.
      Esempio per tutti.
      Perché è facile pennellare i giorni di rosa, quando l’inchiostro usato, non si tinge mai di grigio!
      Tu, invece, con il grigio, ci condividi i giorni, ma hai imparato a trasformarlo in luce.
      Il tuo amore, rischiara.
      E noi, zitti, zitti, possiamo solo ammirarti.
      ❤️

      Piace a 3 people

    1. Sì.
      La vita è una sorpresa fantastica.
      Ho visto che la segui.
      Del resto, tu, che adori i bambini e svolgi volontariato per loro, non potevi che esser sostegno e conforto.
      Sì, è sempre bello sentirsi, sorellina.
      Ti stringo forte ❤️

      Mi piace

        1. Sulla foto della bimba, c’è scritto “ Angelo Gabrb 3”.
          Clicca sopra.
          Ti porta direttamente al suo blog.
          Ne sarà felice.
          Tu possiedi il dono della poesia e quindi, della sensibilità.
          Donare le tue parole, le farà molta compagnia.
          Grazie❤️

          Piace a 1 persona

Grazie per il tuo prezioso tempo!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...