Lettera a Te, o Dio.

Non amo fare bilanci ne statistiche. Io e la matematica siamo sempre state nemiche.

Due linee parallele. Distanti. Ci guardiamo con timoroso rispetto.

Non ho rimpianti.

Quello che ho fatto, è perché in quel preciso istante, mi sembrava la cosa più giusta da fare.

Metto molta razionalità nel mio lavoro. È necessaria, per garantire la prestazione ottimale.

Dev’essere tutto ponderato. Preciso.

Poi, appena posso, come un bravo cuoco, spargo manciate di me.

La parte emozionale, che mi appartiene. Come midollo del mio corpo. Lì, mi dono senza riserve.

Non serve a nulla accumularle.

Perché tenerle da parte?

Ed allora, continuerò a piegarmi sulle ginocchia, finché tu Dio , vorrai, per ascoltare la voce dei piccoli pazienti, sdraiati sulla barella. Per farli sentire coccolati. Per asciugare meglio una lacrima. Perché possano vedere in me, un’amica.

Perché i loro genitori, usciti dalla Sala Operatoria, abbiano il cuore più leggero, sapendo che io sarò lì con i loro cuccioli.

Veglierò per la durata dell’intervento, come fossero miei figli.

Uscirò dalla Sala, e li consolerò, se le cose dovessero andare per le lunghe.

Sempre!

Cercherò di farmi prendere meno dalla tristezza, quando le cose sul lavoro per Alex, non vanno bene.

Quando i colleghi non capiscono perché anche pochi euro, per me, sono importanti. Ed allora non partecipo a qualche cena. O dico di no, per fare regali.

Perché noto i loro sorrisetti. Oppure firmano i biglietti col nome di tutti, tranne il mio.

Non sono stupida.

Solo tanto, tanto educata.

E non ho necessità di spiegare loro…

Però, sai, Dio, un poco mi pesa.

Infatti niente regali, quest’anno.

Solo un paio, fatti a mano.

E poi solo qualche lettera. Donata con parole speciali.

Quelle che la mia anima ha trasferito direttamente nell’inchiostro.

Continuerò a cercare di camminare più veloce della mia ombra, per rincorrere i miei sogni.

Tranquillo!

Cercherò di non cadere. Nella corsa, mi lascerò scompigliare dagli abbracci di tutti quelli che mi regalano un posto caldo fra le loro braccia.

Loro sono il mio equilibrio.

Mi riparano. Aggiustano i pezzi ammaccati. E se anche spesso, non combaciano, a me vanno bene lo stesso.

La Tua Luce filtrerà attraverso essi.

Ti voglio ringraziare, perché Tu, mi fai percepire, il silenzio delle cose belle.

Non ti stanchi, se la sera, dico una preghiera frettolosa perchè non riesco quasi a tenere aperti gli occhi.

Perché quando faccio il segno della croce, Ti sento accanto.

Perché in ogni carezza dei miei genitori, sento tanto amore.

Perché essere catechista, è ogni volta, riscoprire il piacere di stare in mezzo ai ragazzi.

Ridendo di gusto. Perché è più interessante parlare di Te, in allegria.

Ti ringrazio quando i miei figli, indossano la sensibilità, come il vestito migliore.

Quando a cena, tutti e quattro, ci spanciamo dalle risate, per i miei “ sfondoni” in inglese.

Per i baci dati e ricevuti. Che soffiano nella mia pelle, calore.

Ti ringrazio per le persone che mi sorridono per strada. Mai sapranno, come mi hanno fatto stare bene…

Per quando piove.

Perché Sai, che sono contenta.

Mi raccomando.

Stai vicino a chi non interessa più niente se un nuovo anno sta per iniziare, ed un altro sta per finire. Perché un po’, è morto anche lui.

Dentro.

Sorreggi le mamme che hanno un figlio ammalato. Che devono essere forti.

Aiuta Marianne, Ale, Cuore ruotante, Vicky , Lorella, a procedere a testa alta. Loro, sono persone magiche.

Butta un occhio a chi è andato lontano da casa per lavoro.

Accarezza con amore materno, i giorni di Paola e di Serena.

Consola Laura, Natale, Cate.

Abbraccia Antonella, Adriano, Fabio, Sephirot, Madis, Daniele, Penny, Elianto, Benedetto, Dora, Daphne, Halia, Irene, Wwayne, Fulvialuna, Giò, Sherazade, Elish, Erik, Asia, Judith, Claudio, Alexandra, Giuseppina, Lady Nadia, Melasbacata, Sarindi, Fausta, Poetyca, Halia, Emanuel, Arianta, Luca, Valentina, Claudia , Federica, Teresa, Fulvialuna.

Continua a spargere il tuo Amore, su Lucetta, Giuliana, la Nuvoletta Rosa, Rebecca, Caterina, Titty, Mile, Patrizia.

E su tutti coloro che anche una sola volta, son passati a trovarmi o di chi non ricordo i nomi.

Anche se qualcuno non Ti conosce.

Porta pazienza.

Hai detto “ Ognuno ha i suoi tempi”.

Quindi, non puoi aver nulla da obiettare.

Grazie!

Per avermi insegnato a non preoccuparmi di far vedere il mio cuore…

94 pensieri riguardo “Lettera a Te, o Dio.

  1. Sei troppo gentile!
    Son appena rientrata dal lavoro e leggere questo tuo commento, non può che toglier3 un po’ di stanchezza e sostituirla con pura emozione.
    Ricambio con gratitudine il tuo abbraccio.
    Fortissimoooooooo❤️

    "Mi piace"

  2. Che bella questa lettera!
    E il tuo cuore si vede, la tua anima si sente, la tua umanità è già un regalo che doni, altri regali io da te non li vorrei.
    E ti ringrazio però per il dono che mi hai fatto, immenso, senza valore perchè non può essere valutato tanto è immenso: l’abbraccio di Dio, come fai a sapere che ne ho sempre bisogno?
    Grazie a te per l’amicizia, se pur virtuale (ma è così poi?) mi offri.
    Che la tua vita sia una strada d’Amore da dare e ricevere.

    Piace a 2 people

    1. Ed io ringrazio te.
      Per ogni singola parola.
      Che arriva a me, con delicatezza, profondità, senso di pace.
      Bellissimo il tuo augurio. Non potrei desiderare nulla di più bello!
      Ti abbraccio.
      Fortissimo.
      Dio ti benedica.
      ♥️

      Piace a 1 persona

  3. Quando ho aperto il blog non pensavo che avrei trovato così tanto affetto gratuito e persone così belle… sei nel mio cuore più di quanto immagini. Grazie per queste belle parole. Grazie per esserci sempre. Grazie per essere così… e che sia per Te,
    e per tutte le persone accanto a te, un anno ricco di pace gioia e serenità ❤️

    Piace a 1 persona

  4. E’ emozionante quello che hai scritto, commovente e rassicurante. Ce ne vorrebbero a milioni come te. Ti ringrazio per questo bellissimo post che mi ha commossa il primo giorno dell’anno. Un regalo.

    "Mi piace"

  5. Ti leggo adesso, nel sereno mattino di questo primo giorno di gennaio e che succede? Verso la prima lacrima di questo nuovo anno, una lacrima di gioia, di commozione. Ho pensato che una preghiera di ringraziamento a Dio fosse la cosa più bella da pubblicare nel mio blog l’ultimo giorno dell’anno e ieri sera l’ho fatto, scegliendo quella di un campesino sudamericano che mi aveva molto emozionato. Poi arrivo qui e trovo la tua, un Te Deum sorto così spontaneo dal cuore, che inevitabilmente riscalda l’anima anche a chi legge e, mentre legge, si accorge di ritrovarsi a pregare con te, ingoiando una lacrima di commozione che scende sulla guancia. Una preghiera bellissima, semplice e tanto grande, perché hai pregato soprattutto per gli altri. Sei tu il dono che tutti noi riceviamo ogni volta che passiamo da qui. Nessuno che ti conosca, che ti stia accanto, ha bisogno di regali materiali quando invece può avere le tue parole, il tuo sorriso, il tuo abbraccio, può ricevere un po’ della tua forza, respirare la tua fede. Non c’è dono più grande che sentire il tuo affetto. Grazie, sorella mia, per l’amicizia che mi hai donato, per tutte le parole spese per darmi coraggio, per la fede che hai condiviso con me, per aver pregato per me, per avermi affidato al Signore, trasmettendomi la fiducia nel fatto che non c’è posto migliore che essere tra le Sue braccia per affrontare la vita. Che Dio ti benedica, insieme alla tua Famiglia, per tutto l’amore che esprimi in ogni cosa e che trasmetti a chi ha il privilegio di conoscerti e di starti accanto. Io Lo ringrazio per averti condotto sulla mia strada, e prego che possiamo camminare insieme per un lungo, lunghissimo tratto. Auguri, amica mia, prego il Signore che in questo anno le cose migliorino anche per te, e ci credo profondamente, perché Dio vede, vede tutto … e provvede. Ti stringo forte a me, con tanto affetto. Buon Anno! ❤ ❤ ❤

    Piace a 2 people

    1. Vedi che pensiamo le stesse cose?
      Siamo sempre in sintonia.
      Suoniamo , anche se distanti, una musica percettibile solo dai nostri cuori.
      Strumenti fatti di corde emozionali.
      Dio, è il nostro Maestro.
      Se stoniamo, lui sorride.
      Perché comunque ci mettiamo impegno. Dedizione. Caparbietà. E lui, vede.
      E sente.
      Ed allora le tue parole “ a pregare con te”, non possono che riempirmi di pura felicità.
      Hai scritto parole molto profonde.
      Che mi fanno piangere.
      Mi accarezzano.
      Mi confortano.
      E più lungo è il commento, è più vorrei prendere tra le mie mani le tue. Perché so la difficoltà che ne deriva.
      La sento.
      E vorrei farla mia.
      Ti abbraccio, Marianne.
      Per lungo tempo…
      ❤️

      Piace a 2 people

      1. Se cominciamo con tutte queste lacrime il primo giorno dell’anno, al prossimo 31 dicembre avremo fatto un mare! E dove lo mettiamo? 😛 Sta a vedere che è proprio perché siamo troppo in sintonia! Dobbiamo stare allegre e sorridere oggi, la nostra parte liquida l’abbiamo già data. Ed è il giorno in cui la speranza è viva e forte, quando ci auguriamo un buon anno, non lo facciamo per convenzione, ma con il cuore sincero e ci crediamo profondamente. Quindi, stiamo serene! Non preoccuparti per le mie mani, anche se mi piacerebbe molto stringere le tue, scrivo lentamente, mi fermo, riprendo, pian piano, puoi chiamarmi tartaruga, che mi è anche simpatica. Con calma riesco a fare un po’ di cose. Meglio che niente! E, per carità, non dirlo nemmeno per scherzo di fare tua la mia difficoltà, pur avendo compreso il senso di ciò che dici, tu hai un compito importante da svolgere, hai un lavoro in cui le tue mani sono fondamentali, senza nulla togliere all’atro che svolgi in famiglia dove il crescere dei figli non è meno arduo e necessita della tua attenta presenza. Perciò, mia cara, non venire mai a chiedermi di darti un po’ delle mie difficoltà perché non ti darò proprio un bel niente! 😛 😛 😛 Mi fermo, faccio una pausa caffè, ti abbraccio anch’io, perché mi sento meglio quando ti abbraccio! Stiamo serene, Dina, viviamoci con gioia questo giorno, lassù c’è chi ci guarda e ci protegge, magari con un sorriso perché abbiamo stonato! ❤ ⭐ ❤

        Piace a 1 persona

        1. Tartaruga mi piace😂.
          Anche se un po’ le temo. Ne ho paura🤗.
          Lo so, son piccine. Ma quando mi guardano …ho provato a prenderne una in mano per farmi passare la paura, la mia amica insistette tanto. Poi, però tenendola distante da me, quando mi ha sfiorato con le zampette, l’ho mollata immediatamente.😬
          Non si è fatta nulla ma mi sembrava tanto incazzata🤪
          Ecco. Hai ragione.
          Sorridiamo e continuiamo a stonare.
          La vita è così bella!
          😘

          Piace a 1 persona

          1. Io ne ho accarezzata una in testa ed era abbastanza contenta, non si è neanche ritirata nel guscio. Però sono terrorizzata dai rettili in generale, persino una lucertola mi fa senso, non parliamo poi dei serpenti, devo chiudere gli occhi anche solo a vederli in TV … decisamente meglio se la tartaruga è come quella dei cartoni animati e resta solo simbolo di lentezza. 😀

            https://lh3.googleusercontent.com/9MP5xQeSSSYS-JwvLlxAVFcTwD8usUpmoLxh66r-7XLuggfuUGrReFXfycPx5y2fQcGCZvD–zco=w406-h220

            Piace a 1 persona

          2. Che bella l’immagine. Cuori e tartarughe. Stupenda!!!
            Ecco, io ho il ribrezzo più totale ed assoluto per i serpenti.
            È più forte di me.
            Da noi, ci sono molte bisce d’acqua.
            Ne ho viste un paio, in tanti anni ( per fortuna 😬). Son scappate più veloce di un fulmine.
            Ci provo a guardarle in Tv, ma non ce la faccio proprio…
            Mi vengono i brividi.

            Piace a 1 persona

    1. Quando penso a te, non posso fare a meno di pregare.
      La tua grande fede, mi fa sentire piccina, piccina.
      Il tuo percorso di mamma, poi, mi fa sempre riflettere.
      È grazie anche a te, che scopro ogni giorno, la bellezza di ciò che mi circonda.
      È grazie a te, che mi fermo, prima di lamentarmi.
      È grazie a te, che son felice di quello che ho.
      La tua vita, m’insegna quotidianamente, infinite nozioni.
      Ne faccio tesoro. Sempre.
      Non posso che stringerti forte a me.
      ❤️

      Piace a 1 persona

  6. Il tuo TE DEUM mi ha commossa. Chissà con quali occhi teneri ti guarda Gesù. Non rammaricarti per i regali……non servono, sono nullità di fronte ai doni che tu fai ogni giorno a tutti i pazienti, amici di blog e familiari. TU SEI IL REGALO più prezioso. Ti confesso che la mia infanzia, adolescenza, giovinezza, è stata segnata dalla mancanza di regali materiali (famiglia numerosa, tante sorelle, lavorava solo mio padre) ma anche quando mi sono sposata e potevo permettermelo…..ho continuato nello stesso modo. Per me Natale è qualcosa che non ha nulla a che fare con i regali. Grazie per avermi affidato al Signore, farò altrettanto. Ti abbraccio forte ANIMA BELLA

    Piace a 2 people

  7. Questa mi ha commosso forte… e niente, non trovo le parole stavolta… ma ti ringrazio per tutto quello che sei, che hai donato e che doni sempre con dolcezza e semplicità. Che il nuovo anno ti porti tante cose belle sia a lavoro che in casa che fuori casa 🙂

    🤗❤️

    Piace a 2 people

  8. il regalo più bello che tu possa fare ad ognuno di noi, è non farci mai mancare la tua presenza. Grazie, grazie di ❤ Dina, spessissimo le tue parole mi hanno fatto commuovere, i tuoi racconti mi hanno toccato, tante volte ho riflettuto su quanto hai scritto. Grazie, davvero, perchè non ci sono regali più belli di un sincero sorrriso, di un caloroso abbraccio del sapere che ci sono persone speciali come te che ti pensano. Saremo anche conoscenze virtuali, ma… ci sono certe emozioni intonro a noi che… virtuali non sono. E poi, dico una cosa che forse potrà sembrare blasfema, ma… Dio anche lui è virtuale, parliamo con lui, lo sentiamo a volte accanto a volte distante, ma… non smettiamo lo stesso di conversare con lui. Buon 2018 carissima Dina, lascia perdere coloro che guardano solo al materiale. Il materiale non scalda il cuore!

    Piace a 3 people

    1. Tu che scrivi libri, parlando di emozioni e di ricette, fatte col cuore, mi fai sempre stare bene!
      È vero , quando dici che ci si affeziona, anche se non ci conosciamo!
      Provo il medesimo sentimento.
      Siam fatte così ☺️.
      E ti dirò che mi piace pure. Eccome!
      Ti ringrazio di tutto ciò che hai scritto. Mi hai fatto emozionare.
      Grazie ancora❤️

      "Mi piace"

  9. I miei più sinceri auguri di un un 2018 sereno e felice, per te e la tua famiglia. Dopo aver letto i tuoi post sono più leggera, più tranquilla. Per me sono dei regali, e ti ringrazio davvero tanto tanto. Anche per questa dedica. Ti voglio bene Dina❤

    Piace a 2 people

    1. Sei dolcissima, cara Asia.
      Sei sempre ospite gradita nella mia casetta. Metto volentieri un ceppo di legno sul caminetto ed ascolto la recensione di un tuo libro.
      Insieme, spalmeremo di tranquillità, anche le pareti dei nostri cuori.
      Ti voglio bene anch’io.❤️
      Che bello sentirselo dire!! Ora saltello dalla gioia🤣🤣🤣

      Piace a 1 persona

    1. È il minimo.
      Tu passeggi spesso nei miei pensieri.
      Il filo, intrecciato da stima, rispetto ed affetto, che mi lega a te, è legato ben stretto, dentro il mio cuore.
      Ti abbraccio❤️

      "Mi piace"

  10. Grazie, dolcissima Dina! Ringrazio Dio per averci fatto conoscere. Sono molto commossa per il pensiero che hai avuto per me! ❤ Io auguro a te e a tutti coloro che passano sul tuo o sul mio blog, che sia un anno ricco di benedizioni e che Dio continui ad essere il nostro compagno di viaggio! 🙂

    Piace a 1 persona

  11. dolcissima Dina, hai sempre una parola dolce e gentile x tutti… che il nuovo anno porti gioia e amore a te e alle persone care che hanno la fortuna di viverti ogni giorno…🤗😘💙

    Piace a 1 persona

Grazie per il tuo prezioso tempo!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...