Io sento…


Stamattina, nel recarmi al lavoro, ho pregato Dio, di guidare Rebecca, per la prova scritta di matematica.

Lei è discalcula, quindi ha grandi difficoltà nel calcolo, nella scrittura dei numeri e nelle procedure durante il calcolo scritto.

È anche disgrafica, quindi, la velocità di esecuzione, peggiora, se ha tempi prestabiliti da rispettare.

Quest’anno, in italiano, ha avuto una professoressa molto intelligente, paziente e soprattutto che ha creduto in lei. 

Ha spronato ed incentivato  la sua capacità narrativa, le ha fatto venire voglia di leggere i libri, le ha fatto amare la letteratura. E lei come argilla, si è idratata , attraverso le sue lodi. 

I suoi minuscoli cristalli, che rivestivano le emozioni, da grigi, son diventati brillanti e tinti di rosso. Un rosso particolare. Introvabile quasi in natura. Anche Rebecca, non sapeva della sua meravigliosa esistenza.

E, con tenacia e sorrisi , questo rosso così intriso di calore, ha trasformato l’argilla, in creta. Lavorandola, giorno dopo giorno.

Rivestendola di autostima. 

Ma non è stato così per matematica…

In tre anni, mai una soddisfazione. ” Devi solo studiare di più “. 

Ma come fa, una ragazza che non riesce a memorizzare le tabelline, che confonde i numeri, che vede un labirinto dove ci sono parentesi tonde e quadre , a riuscire con lo studio a migliorare?

Nessuno ha idea delle ore che passa a fare gli esercizi. Con impegno. Con le dita che si muovono tra la calcolatrice, la tavola pitagorica, gli schemi dei numeri primi, le tabelle delle regole.

Detto e ridetto più volte ai colloqui. Un muro, difficile, da scalfire. Da smussare .

Allora stamattina, prima di entrare in Sala, sono passata dalla chiesetta dell’Ospedale. Ho pensato a Don Giuseppe, il nostro amato missionario, che considerava Reby, il suo angelo custode. Lei, quando faceva la chierichetta, si era affezionata tanto a quell’uomo , che con umiltà e parole dolci, le diceva che era straordinaria. Che quando le era accanto, servendo la messa, rendeva tutto più gioioso. Se ne è andato troppo presto.

Ci ha lasciato un grande vuoto.

Anch’io gli volevo molto bene. Perché trattava Reby con affetto , incoraggiandola a credere in se stessa.

Poi, arrivata a casa, le ho chiesto come fosse andata e di come avessi riferito a Don Giuseppe, di guidarla negli esercizi, di starle accanto, di tenerla tranquilla.

Lei mi ha risposto: ” Lo so, mamma, l’ho sentito…”.

Gli esercizi sono andati abbastanza bene. Persino il profe, sempre scontroso, l’ha aiutata.

Ed io, se ci penso, non riesco a trattenere le lacrime.

Grazie, grazie davvero, Don Giuseppe.  Continua anche tu, a plasmare di serenità e fiducia la mia bambina.

Annunci

61 pensieri riguardo “Io sento…

  1. Riցht here is the perfect site for еveryone wһo really wants to understand tһis topіc.
    You know a whole lot its almost hard to argue with you (not that I
    reallʏ would want to?HaHa). You certainly рut a fresh spin on a
    topic that has been discussed for ages. Great stuff, just gгеat!

    Mi piace

  2. I’m eⲭtremeⅼy impreѕseɗ with your writing skills and alѕo with the layout on your webⅼog.
    Iѕ thiѕ a paiⅾ theme oor did you modify it yourself?
    Either way keep up the noce quality writing, it’s rare to see
    a nicе blog like thiѕ one today.

    Mi piace

  3. What’ѕ Takіng pⅼace i’m new to this, I stumbled upon this I have found It absolutely useful and it has helped me out loads.
    I holpe to give a contribution & ɑssit other customers
    like its helped me. Great јob.

    Mi piace

  4. After looқing into a handful of the blog posts on your ѕite, I serіously appreciate your technique of Ьlogging.
    I saeԁ it tto my bookmark webpage list and will
    be checking back soon. Take a look at myy web
    site as well and tell me your opiniօn.

    Mi piace

  5. Sai, son entrata attratta dalle mani che lavoravano, ma non immaginavo di leggere un apporto così coinvolgente che mi colpisce come madre e come credente.
    Grande Rebecca …possa sempre sentire il suo angelo accanto.
    Vi abbraccio

    Liked by 1 persona

  6. La penso come Fulvia. Mi sono commossa…..la comunione dei santi esiste e come. E per santi intendo quelli che su questa terra hanno cercato di fare la volontà di Dio in silenzio, tacendo, soffrendo e amando. Un abbraccio.

    Liked by 1 persona

  7. Sono persone molto intelligenti, hanno un’intelligenza anche superiore alla media, ma in questa società tutto è incasellato e predefinito da chi magari di intelligenza ne aveva davvero poca. Anche io ho un figlio che ha avuto difficoltà a scuola, ma guarda caso solo con certi professori che mi hanno tolto la serenità. Bisognerebbe fare esami su esami per diventare insegnanti perchè è difficilissimo, si ha nelle mani ragazzi ancora in formazione ed a scuola passano la metà del loro tempo. Ho seguito per l’esame di terza media una ragazza “dislessica”, le ho ribaltato la sua autostima per come la consideravano a scuola e in un anno è riuscita a prendere parte attiva in classe, voti ottimi, esame finale:Distinto. Sei una mamma eccezionale, anche gli spiriti di Luce che ci hanno lasciato ci possono aiutare. Vai Rebecca!!!!!

    Liked by 1 persona

    1. Si, abilitare all’insegnamento, non include la dovuta conoscenza e sensibilità verso chi ha più difficoltà. Si fanno leggere ad alta voce solo u più bravi. Si lodano, solo i migliori. Etc…
      È stata molto fortunata la ragazza che che tu hai supportato ed aiutato. Sei stato arcobaleno fra la tempesta della sua bassa autostima.
      Che bella l’ultima frase!
      Gli spiriti di luce che ci aiutano. Si, ne sono proprio convinta.
      Grazie ancora😘

      Liked by 1 persona

  8. Ce la farà sicuramente. Non sarà facile, ma niente lo è davvero. Incontrerà tantissime persone che non la capiranno ma lei dovrà essere forte e andare avanti perché arriveranno le soddisfazioni e i momenti di felicità. In bocca al lupo a questa piccola (che tra l’altro porta uno dei miei nomi prefetiti femminili) guerriera. 🍀

    Liked by 1 persona

  9. Ma come deve studiare di più??? È discalculica e quindi ha diritto a tutti gli ausili didattici che la possano aiutare! Ma da dove arriva quella “professoressa” ? da Marte??? Complimenti a Rebecca che non si lascia abbattere da persone indegne!!!

    Mi piace

    1. Si, sembra le facciano un piacere personale, talvolta , ad usare questi benedetti ausili😤.
      Facendola vergognare e sentire inferiore…
      È sempre una continua lotta…
      Grazie per esser passata e buona notte😘

      Mi piace

  10. Hai ragione , ha bisogno di FIDUCIA in se stessa , ma deve potersi riflettere in specchi fedeli che la ritraggano come lei è’…..
    il prof di Matematica , come specchio , è’ solo un fondo di bicchiere, purtroppo!

    Mi piace

  11. A volte si dimenticano le difficoltà altrui e non sempre si trovano persone lungimiranti e pazienti che vogliono capire e accogliere l’altro. Ma io credo in Rebecca! Magari ha più difficoltà di altri nella matematica ma questa grande prova per lei la renderà più forte e coraggiosa.

    Mi piace

    1. Grazie Antonella!
      Ma sai spesso la sua sicurezza, necessità di rinforzo e di una pacca sulla spalla.
      Mi auguro che trovi insegnanti, durante il suo percorso scolastico, che siano veri Maestri.
      Non solo di scienza e conoscenza, ma soprattutto, di vita.
      Un abbraccio mega💖

      Liked by 1 persona

  12. Credo più nelle capacità di Rebecca che a San Giuseppe. Senza offesa Dina ma penso che lei nel tempo troverà il suo metodo. È tenace e ricordo i post che parlavano dell’italiano. Brava lei molto!

    Mi piace

    1. No, Paola. Non è San Giuseppe. È un nostro sacerdote, morto.
      Si, lei ha indubbie capacità, che pochi sanno leggere.
      Ma sai, io credo. Io sento. Io so, che da Lassù, qualcuno veglia su noi e ci aiuta.
      Rinforzando ed esaltando le sue potenzialità.

      Mi piace

Grazie per il tuo prezioso tempo!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...