Il blog di Paola è speciale

Paola, conosce, attraverso i miei post, la difficoltà che incontra mia figlia Rebecca, tutti i giorni a scuola e a casa , a causa della dislessia.

Reby è molto sensibile. Scrive cose emozionanti ma con tanti errori grammaticali. Non sa le tabelline. È scoordinata nei movimenti. Non distingue la destra dalla sinistra. Si applica molto, a casa. Con tenacia e testardaggine per riuscire a stare al passo con i compagni ed eseguire i compiti. Pochi professori capiscono e fanno leva sulle sue potenzialità, ma altri, compresa l’insegnante di musica, le dicono che dovrebbe impegnarsi di più.

E lei, viene toccata nel profondo.

Ad esempio, l’ultima volta che durante musica, ha suonato il flauto, la professoressa, le ha detto che deve applicarsi di più, che fa troppi fischi, etc.  Lei non ha saputo dire nulla. Perché a casa ha provato e riprovato, ma le sue dita, faticano a coprire bene tutti i fori.

Ho parlato a Paola di questo. Lei conosce tante cose ed è molto qualificata. Insegna musica, tra le altre  mille cose.

E Rebecca la adora, quando legge i suoi post, dedicati a dove Paola, vorrebbe vivere.

Stasera, questa dolce signora, scoperta sul blog, grazie a Dio, ha regalato a mia figlia un sogno.


Non vi dico la faccia di Rebecca, quando ha visto ciò che Paola le ha regalato!

Lei ama ballare ed ha improvvisato una danza, sulle note di un ballo incantato in cui lei era la Principessa Fiufiu.

Ha detto:” Ma come fa a scrivere queste cose? Come fa a leggere nel mio cuore? ”

Ed io mi sono commossa.

Perché Paola è così.  Fa danzare i cuori che tocca, regalando magia.

Lei possiede una bacchetta speciale, fatta di ossa di scheletro, e di sogni.

Buonanotte, cara amica.

Grazie.

Dina e Rebecca ❣❣

27 pensieri riguardo “Il blog di Paola è speciale

  1. Outsourcing these business ways to established and efficient BPO
    companies may help your organization lower its operating expenses, improve
    productivity and generate more revenue. Sign up by clicking the Register link towards the top right corner with the website.
    It is said why these efforts are probably the
    most successful method of creating money online.

    "Mi piace"

  2. Lettera per Rebecca
    Sai Rebecca quando ero piccola anch’io ero dislessica, ma in quel periodo non si sapeva nemmeno cosa era la dislessia, credo che non esistesse nemmeno la parola. Con questo non credere che sia passata un’eternità!
    A scuola era sempre la stessa tiritera “è distratta, sta con la testa fra le nuvole!” “E’ intelligente, ma non si applica!” Uffa, io sapevo bene la fatica che facevo per studiare e, secondo me mi applicavo moltissimo.
    Sai ancora oggi per sapere quale è l destra e la sinistra io mentalmente faccio il segno della croce.
    Mi ricordo di una volta che avevo fatto un compito in classe d’italiano. Ai risultati fui chiamata ad alta voce “Foresio questo è un compito da sette!” Mi alzai tutta fiera, ma nel tempo occorsomi per andare a ritirarlo l’insegnante aggiunse,. “Ma hai preso tre!”
    Inutile le spiegazioni, te sicuramente le conosci bene. Parlai con l’insegnante e giungemmo ad un accordo. Mi concessero il permesso di uscire dalla classe per 1/2 ora, fatta la brutta copia, prima di copiarla in bella per consegnare il compito. Questo mi ha permesso di rileggere ciò che avevo scritto non più nella mia mente, ma di vedere realmente le parole sulla carta e quindi riuscivo a correggere gli errori.
    Insomma ci sono tanti piccoli trucchi che ti aiuteranno e che scoprirai da sola fino a quando ti scorderai semplicemente di essere dislessica. Diventerai una donna forte e solare, fidati di chi ci è già passato!
    Anch’io andavo a sbattere ogni piè sospinto, ma…in musica sono riuscita a prendere il massimo dei voti!!!!!!

    Piace a 2 people

    1. Sei di una gentilezza speciale!
      Grazie, grazie all’ infinito.
      Per il tuo prezioso tempo nel lasciare la tua testimonianza a Rebecca. Vado a fargliela leggere subito.
      Ti abbraccio forte.
      😘

      "Mi piace"

    1. Domani glielo do sicuramente, quando si sveglia! Grazie. Le farà enormemente piacere.
      Ti abbraccio.
      Ti avevo scritto anche quando ho letto del tuo colloquio di lavoro, finito male. Volevo dirti che ti pensavo.e ti ero vicino. Ma i miei commenti scomparivano e nn sapevo come comunicartelo…

      "Mi piace"

    1. Ma sai, Penny, con certe persone viene tutto così naturale.
      Come nel tuo caso. Io mi ricordo benissimo, che sei stata la prima persona a nominarmi per il mio primo tag. Non sapevo nemmeno cosa fosse!
      Ma ciò che scrivi. Le tue emozioni quotidiane. Le tue paure. Mi fanno passare volentieri dalle tue parti. Perché mi rilasso e mi fai stare bene.

      Piace a 1 persona

Grazie per il tuo prezioso tempo!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...