Lettera per il mio anniversario di matrimonio

 

Ho letto questa lettera  alla mia famiglia, in occasione del venticinquesimo anniversario del mio matrimonio.  L’ho letta a casa, dopo pranzo.  Ho spento la televisione e ho detto a mio marito e ai miei figli che volevo leggere loro una lettera, per dire quanto sono importanti per me.

“Ho scritto due righe perché mi sembrava giusto esprimere ad alta voce quelli che sono i miei sentimenti.
Oggi per me , festeggiare i 25 anni passati con il papà e una parte di questi , con voi, è una cosa veramente speciale.

Ho imparato a non dare mai niente per scontato.
Spero che in questa famiglia si respiri l’affetto e il rispetto, conditi anche con una buona dose di ironia.

Sono fortunata ad aver incontrato il papà. Ricordo ancora che dopo il nostro primo bacio,sulla panchina al parco , ha iniziato un brutto temporale e siamo scappati a casa con lo scooter.

Che ridere!!!!!!

Grazie, Alex, per tutte le volte che mi aiuti, per quando mi dici “Stasera pizza?” oppure ” Mi fermo al Mc?”.

Per quando mi hai sostenuto durante le gravidanze ,con dolcezza e pazienza , mentre la schiena mi faceva impazzire!

Per tutte le volte che appoggiando la tua mano sulla mia pancia, fantasticavamo su come sarebbero stati i nostri figli.

Per i sorrisi perplessi e stupiti quando scalciavano .

E poi la gioia di diventare genitori.

Penso sia uno dei  momenti più fantastici e ricchi di emozione , diventare mamma.

Spesso penso ” Cavolo, che bello…..in tutto il mondo solo due persone fanno vibrare il mio cuore in modo diverso e solo loro in tutto il mondo, possono chiamarmi Mamma” .

E poi, tu, così schizzinoso, ti sei destreggiato alla grande, fra cambi di pannolini puzzolenti, rigurgiti di latte altrettanto maleodoranti, passeggiate con la carrozzina e l’ auto che straripava perché carica di tutto il necessario .

E tu Andrea.

Il piccolo, grande ometto.

Riflessivo, posato, ironico, ma anche di poche parole. Il tuo fischio quando arrivi a casa, le tue discussioni con papà sul calcio, mi fate morire…..spesso sembra che siate stati a vedere due diverse partite.

La musica a canna in bagno e poi in auto, brontolando quando abbasso il volume e tu che mi rimproveri ” Ma dai mamma……papà però me la fa sentire più forte!”

Le mie richieste “Dai, dammi un bacio…”alle quali con un sorrisetto acconsenti….

E tu, Rebecca, dolce Reby!

Impulsiva, brontolona e sensibile. Il rumore dei tuoi tacchi quando ti travesti da ” grande”, la porta che sbatte, le tue chiacchierate , rendono spumeggianti i nostri giorni e talvolta si tramutano in casino, quando vogliamo riposare!!

Siete cresciuti in un lampo ed io sono orgogliosa di avere vicino voi ed il papà

Non potrei desiderare niente di più .

Ringrazio Dio tutti i giorni e prego perché vi stia vicino e vi protegga.”

La vostra moglie e mamma brontolona.

 

6 pensieri riguardo “Lettera per il mio anniversario di matrimonio

  1. potrei sottoscrivere ogni singola parola di questo tuo scritto.. solo che per me di anni ne sono già passati 40! e ne vorrei altrettanti…. bellissimo blog, io sono nuova di questo mondo.. tornerò a trovarti sicuamente!

    "Mi piace"

Grazie per il tuo prezioso tempo!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...